Archivio Autori: Visgroupsrl

DiVisgroupsrl

La Loggia Incantata

Si è conclusa ieri la “Loggia Incantata”, originale installazione artistica fortemente voluta dall’ Amministrazione comunale, dalla Camera di commercio e dalle categorie economiche di Treviso, per far vivere durante il periodo Natalizio la Loggia dei Cavalieri, monumento simbolo della Città di Treviso.

Gli allestimenti curati a regola d’arte, hanno fatto sì che questo già meraviglioso angolo di Treviso si trasformasse in un luogo incantato, ispirato dai colori e dall’artigianato della tradizione veneta.

All’interno, un fittissimo calendario di concerti, spettacoli, degustazioni e show cooking, per intrattenere i sempre più numerosi visitatori della città con serate culturali di alto livello.

E’ stato un onore per Vis Group prestare servizio a questo progetto ricco di eventi e significato!

DiVisgroupsrl

La sicurezza informatica

La sicurezza informatica è l’insieme dei mezzi e delle tecnologie impiegate per la protezione dei sistemi informatici.
L’interesse per la sicurezza di questi sistemi è cresciuto negli ultimi anni, proporzionalmente alla crescente informatizzazione della società e dei servizi.

Vis group ti aiuta a proteggere i dati della tua azienda, controllando e riparando le falle di sicurezza che rischiano di compromettere l’intero sistema e di rendere possibile a malintenzionati l’acquisizione di dati sensibili, rispettando gli standard internazionali di sicurezza.

Proteggere la privacy dell’azienda e dei suoi clienti è fondamentale per la credibilità della stessa, mantenendo l’integrità e la riservatezza di tutti i servizi, le informazioni e i prodotti che saranno oggetto dell’analisi.

DiVisgroupsrl

Inaugurazione Thun Caffè Rovigo

Sabato 24 Novembre abbiamo prestato servizio all’inaugurazione del nuovo Thun Caffè a Rovigo, in Piazza Garibaldi, nel cuore della città!

Tante le sorprese all’evento della famosa azienda, tra cui la presenza di Peter Thun, Francesca Chillemi e Maurizia Cacciatori!

Auguriamo il nostro meglio ad un posto così speciale ed elegante, gestito con passione, cordialità e professionalità, caratteristiche importantissime anche per noi!

DiVisgroupsrl

Scatta l’allarme, a chi inviare la segnalazione?

Per mettere in sicurezza la propria casa, è sempre più frequente l’utilizzo di Sistemi di Sicurezza.
Ma a chi inviare la segnalazione?

Le possibilità sono molte, capiamo le differenze:

Collegamento ai Carabinieri

Vantaggi

  • Gratuito
  • Collegato alle forze dell’ordine

 

Svantaggi

  • Combinatore telefonico vocale (tecnologia obsoleta, poco affidabile e in via di estinzione)
  • No gestione da Remoto
  • Si può incorrere nella denuncia per procurato allarme in caso di falsi allarmi
  • Nessuna garanzia sui tempi di intervento per mancanza di priorità

Collegamento a smartphone e recapito telefonico

Vantaggi

 

  • Invia notifiche su smartphone o messaggio telefonico registrato
  • Soluzione economica
  • Videosorveglianza fai da te

Svantaggi

  • Poca rapidità nella gestione dell’allarme
  • Mancanza di un servizio di pronto intervento
  • Gestione esclusivamente autonoma

Collegamento impianto a Centrale Operativa

Vantaggi

  • Servizio gestione 24h degli allarmi da Centrale Operativa
  • Gestione immediata di un allarme
  • Priorità di intervento con le Forze dell’Ordine
  • Gestione di tutti gli allarmi (furto, emergenza, guasti)
  • Possibilità di interagire con l’impianto da remoto
  • Annullamento falsi allarmi

Svantaggi

 

  • Nessuno

 

Per maggiori informazioni sul collegamento del tuo impianto d’allarme o videosorveglianza alla nostra centrale operativa
CONTATTACI
un nostro esperto sarà disponibile ad ascoltare le tue necessità e a trovare la soluzione più adatta a te!

DiVisgroupsrl

La sicurezza per i tuoi eventi

La legislazione degli eventi, in seguito ai recenti fatti di cronaca, è sempre più complessa.

Per tutti gli eventi, dalle piccole sagre paesane ai grandi festival infatti, da Luglio 2017, è obbligatorio per tutti gli enti organizzatori (siano essi società od associazioni) dotarsi di un squadra di sorveglianza con formazione per rischio di incendio “elevato”.

Il personale VIS Group è certificato e a totalmente a norma per sopperire a questo tipo di necessità.

I nostri operatori hanno frequentato il corso di formazione a rischio d’incendio “Elevato” e conseguito l’attestato d’idoneità tecnica di cui all’articolo 3 della legge 28 Novembre 1996, n. 609.

Possono sembrare norme fin troppo rigide in alcuni casi, ma sono indispensabili per gestire ogni fase di sorveglianza e controllo delle aree a rischio, dalla prevenzione e all’ eventuale intervento nelle emergenze, aumentando la sicurezza degli organizzatori e i fruitori dell’evento.

 

 

DiVisgroupsrl

La piazza di Capodanno piace attorno alla mezzanotte. Alle 22, quando era previsto l’inizio della festa, in corso Mazzini c’erano solo pochi gruppetti di persone. Il loro numero, invece, è andato aumentando man mano che si avvicinava la fine del 2017 e i montebellunesi, dopo aver finito i cenoni in casa o mangiato la pizza nei locali, sono arrivati per il countdown in piazza.
Dove non li ha accolti nulla di eccezionale, ma una festa sobria a base di musica. «Dal palco con lo sguardo rivolto verso la stella cometa posizionata esattamente al lato opposto -dicono l’assessore Debora Varaschin e l’assessore Dino Bottin- le persone erano davvero molte, un migliaio la stima, vicino alla mezzanotte di più». Tutto esaurito anche nei bar aperti: qualcuno lamenta però il fatto che ci sia stato chi ha tenuto chiuso o chiuso alle 22. «Quelli che hanno accettato la sfida -proseguono comunque gli assessori- non avevano spazio per uno spillo».
La sicurezza fornita da personale specializzato da un’azienda privata, da carabinieri, polizia municipale e protezione civile non ha avuto intoppi anche se nonostante i divieti più di qualche botto ha fatto capolino. La temperatura, tutto sommato non troppo rigida ha favorito la presenza di famiglie con bambini. «Per noi assessori continuano gli amministratori- che ci siamo occupati attivamente insieme al Mosaico dell’organizzazione di questo evento, una soddisfazione vedere così tante persone gremire la piazza. Il timore era quello che l’assenza di somministrazione all’interno del perimetro della festa, esclusa per motivi di sicurezza, potesse non rendere appetibile l’evento: non è stato così. Evidentemente le persone amano lo stare insieme, il condividere un momento importante come lo scoccare della mezzanotte anche senza eccessi, questo ci gratifica». A quanto sembra, qualcuno ha provato a portarsi bottiglie di vetro, ma queste sono state sequestrate prontamente.